Alla fine lui le chiede il numero

Frecciabianca. Partiamo. Alla prima stazione dopo la mia salgono in 3: lui, lei e il suo fidanzato che la aiuta con la valigia, le dà un bacio e scende in tutta fretta.
Restano lui e lei seduti uno di fronte all’altra, entrambi annoiati e giovani. Si scambiano 3 sillabe alla volta, intervallate da silenzi e sguardi congelati dall’aria condizionata che sembra maestrale.
Lei indossa una giacca di jeans, mangia Pringles tubo rosso e gliene offre. Lui le prende, ringrazia, 3 sillabe lui, 3 sillabe lei, silenzio, sguardi e poi lui si alza e si allontana. Lei prende la valigia, si toglie la giacca, tira fuori una maglietta nera, scollata, sottile come carta velina ma a maniche lunghe e la indossa. Velocissima. Lui torna. Lentissimo. Lei gli dice che quella maglietta tiene più caldo della giacca. Non è vero, io lo so che si è cambiata solo perché quella maglietta le sta meglio e si intona con il tubo di Pringles da cui ora beve le ultime briciole rimaste. Lo avrei fatto anche io al posto suo.
La fine è nel titolo.

One Reply to “Alla fine lui le chiede il numero”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...